La terza Assemblea del People’s Health Movement chiama all’azione

Chiara Bodini, Ilaria Camplone, Riccardo Casadei, Alessandro Rinaldi, Susanna Zecca Ad Assemblea conclusa, torniamo da Cape Town non solo rafforzati nella convinzione che un mondo più giusto è possibile (e necessario), ma consapevoli che in tante parti del pianeta – soprattutto quelle più oppresse e svantaggiate dall'attuale sistema – le persone riunite in movimento stanno facendo la differenza.

Formazione e attivismo in salute. L’esperienza dell’International People’s Health University

Il People Health Movement è un movimento globale di attivisti per la salute, presente in oltre 90 Paesi, che comprende associazioni, organizzazioni della società civile, accademici, professionisti sanitari; è una rete di reti che unisce realtà molto diversificate e movimenti dal basso, nel comune intento di promuovere il diritto alla salute per tutti e la Primary Health Care, mediante un approccio che sappia farsi carico anche dei determinanti sociali, politici, ambientali ed economici. Un movimento che si è cimentato anche nelle attività formative.

Come affrontare le diseguaglianze nella salute. Dalla teoria alla pratica

Gavino Maciocco Per la prima volta il codice di deontologia medica introduce il concetto di diseguaglianze nella salute e indica il dovere per i medici di collaborare alle politiche di contrasto. Le istituzioni mediche hanno dovuto prendere atto delle crescenti diseguaglianze nella salute e di un dibattito sui determinanti sociali e sulla salute globale che negli ultimi anni si è sempre più esteso tra associazioni, organizzazioni non governative, gruppi studenteschi fino a coinvolgere ordini professionali, servizi pubblici e istituzioni accademiche. Dimostrando che è possibile passare dal dire al fare.

Closing the Cancer Divide

Annalisa Rosso Le disparità nella prognosi dei tumori fra paesi ricchi e poveri, che il rapporto definisce cancer divide, è direttamente correlata alle disuguaglianze nell'accesso ai servizi sanitari e alle differenze nelle condizioni socio-economiche, ambientali e di salute.

Ancora sulla crisi dell’OMS

Adriano Cattaneo L’OMS sta licenziando molti dipendenti e si ritrova picchetti di lavoratori ai cancelli, come una qualsiasi industria in dismissione. Il morale del personale cade sempre più in basso. Si lotta ...

Diretta da Ginevra: 64a Assemblea Mondiale della Sanità

Conclusi i lavori della 64a Assemblea Mondiale della Sanità. Saluteinternazionale ne ha seguito gli incontri  giorno per giorno grazie a un progetto di monitoraggio e informazione promosso dal People’s Health Movement. Di ...

La pandemia globale delle malattie non trasmissibili

Chiara Bodini, Ilaria Camplone. Come preannunciato, nella giornata di ieri l’Assemblea ha affrontato l’attesa discussione sulle malattie non trasmissibili, probabilmente il tema più rilevante in agenda dopo la riforma dell’OMS.