Il dovere dell’accoglienza

Giovanni Baglio e Mario Affronti Appare oggi quanto mai attuale, e per certi versi rivoluzionario, riaffermare che sono i diritti delle persone, quand’anche immigrate e straniere, a venire prima dei diritti dello Stato. Il decreto sicurezza e immigrazione desta gravi preoccupazioni, per i rischi derivanti dall’indebolimento dei percorsi di accoglienza/integrazione e da un più generale allentamento dei dispositivi di tutela sociale e sanitaria.

I migranti invisibili nelle città-ragnatela

Giovanni Baglio e Antonio Fortino Il fenomeno dei profughi che sbarcano sulle coste italiane, attraversando poi le aree metropolitane diretti all’estero, richiama alla mente la città-ragnatela di Calvino: “C’è un precipizio in mezzo a due montagne scoscese: la città è sul vuoto, legata alle due creste con funi e catene e passerelle… Si cammina sulle traversine di legno, attenti a non mettere il piede negli intervalli, o ci si aggrappa alle maglie di canapa. Questa è la base della città: una rete che serve da passaggio e da sostegno”.

Trip Advisor in sanità. Sarà vera gloria?

Giovanni Baglio e Enrico Materia I siti internet che indicano al pubblico quali sono i migliori ospedali in Italia si basano su ricerche che valutano gli esiti dell’assistenza in modo unidimensionale ed esprimono una visione desueta della sanità basata sulla competizione tra erogatori.

Obesità pandemica: una sfida indifferibile

Giovanni Baglio e Anna Lamberti L’obesità è frutto di una reazione normale, da parte di persone normali, a stimoli provenienti da un ambiente “anormale”. Scarica questo articolo in formato PDF

Obesità. L’Occidente epulone e la nemesi di Lazzaro

Giovanni Baglio e Angela Spinelli Cresce la consapevolezza riguardo all’obesità come tema prioritario per la salute pubblica nei Paesi ricchi: due recenti pubblicazioni, il rapporto dell’OECD e l’indagine italiana OKkio alla SALUTE, ...

I controlli alla frontiera/La frontiera dei controlli

Giovanni Baglio, Maria Elena Tosti, Maurizio Marceca Adesso che Linea guida sui “Controlli sanitari all’arrivo e percorsi di tutela per i migranti ospiti nei centri di accoglienza” è stata adottata dalla conferenza Stato-Regioni, la prossima sfida che attende il Servizio sanitario nazionale è quella della sua implementazione.

Oltre gli sbarchi. Per un Piano nazionale dell’accoglienza

Salvatore Geraci Proviamo a fare il punto sul fenomeno degli sbarchi che tra solidarietà istituzionale, accoglienza spesso improvvisata, pregiudizi diffusi e incerte tutele internazionali sta condizionando il dibattito culturale e politico di questi giorni.

Papa Francesco e la dimensione sociale della salute

Enrico Materia e Giovanni Baglio Francesco, diversamente dal suo predecessore Benedetto XVI, non rintraccia la causa dei mali che pervadono le società nel relativismo, ma indica nelle ingiustizie politico-sociali, e nelle ideologie che le promuovono, le ragioni della quotidiana precarietà in cui vive la maggior parte degli uomini e delle donne del nostro tempo. Il Papa, accusato di marxismo sulla stampa statunitense, ha difeso questi predicati richiamandosi alla dottrina sociale della Chiesa.