In difesa del Servizio Sanitario Nazionale

Elena Granaglia Il welfare state non è nato solo per finalità, per quanto cruciali, di equità. È stato ed è anche strumento di stare bene per tutti. Per opporsi all’austerità non basta difendere il pubblico a partire delle inefficienze del privato. Occorre tenere conto anche delle inefficienze del pubblico e, in troppe occasioni, il SSN si rivela al di sotto delle proprie potenzialità.

Psicopatologia della politica

Gavino Maciocco Avvicinandosi sempre di più la data delle elezioni, cresce l’ansia della ricerca del consenso. Rimarranno come al solito in ombra le questioni che riguardano la vita delle persone e il futuro del paese, tra cui la più importante è la crescita delle diseguaglianze, anche nell’assistenza sanitaria, tra classi sociali e tra diverse aree del paese. La sinistra e i sindacati si stanno rendendo complici di un disegno caro alla destra: la creazione di un pilastro assicurativo privato, di fatto alternativo al sistema sanitario pubblico, destinato a divenire una struttura residuale, a uso e consumo dei poveri e dei bisognosi.

In difesa del Servizio Sanitario Nazionale

Elena Granaglia Il welfare state non è nato solo per finalità, per quanto cruciali, di equità. È stato ed è anche strumento di stare bene per tutti. Per opporsi all’austerità non basta ...

Come misurare il progresso

Elena Granaglia “Ciò che misuriamo influenza ciò che facciamo; e se i nostri indicatori sono fallaci, le decisioni possono essere distorte”. Joseph Stiglitz, Amartya Sen e Jean-Paul Fitoussi si sono confrontati su ...

Libro Bianco sul futuro del modello sociale

di Marco Geddes L’universalismo selettivo è la parola d’ordine che pervade il documento del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Famiglia e terzo settore risultano le leve che permetteranno ...