Se non visualizzi correttamente questa email, leggi la versione online
Logo Salute Internazionale
La newsletter di SaluteInternazionale #83
 Autore:  EDITORIALE / Gavino Maciocco

La patrimoniale? Ma quando mai!

La patrimoniale? Ma quando mai!

Nel libero mercato il rendimento dei capitali è maggiore della crescita economica di un paese e ciò – soprattutto nelle fasi di crisi – concentra la ricchezza nelle mani di chi già possiede molto, togliendola alla middle class e alle classi più povere. Per contrastare le crescenti diseguaglianze economiche servirebbe l’intervento pubblico, attraverso la tassazione progressiva dei patrimoni, la “patrimoniale”.

Read More
Autore: Enrico Materia 

Ancora zucchero? No grazie

Ancora zucchero? No grazie

Il governo italiano è da anni a difesa degli interessi delle multinazionali dello zucchero. La posizione italiana, esplicitamente contraria a interventi di regolazione fiscale nei confronti dei fattori di rischio nutrizionali delle malattie croniche e trincerata dietro un’asserita insufficienza di prove scientifiche a sostegno di questi interventi, è stata sostenuta solo dagli Stati Uniti, dove la lobby dell’industria dolciaria influenza pesantemente le politiche pubbliche su alimenti e bevande che contribuiscono alle epidemie di diabete e obesità. Anche recentemente – nel corso del Comitato esecutivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (29 gennaio 2019) – l’Italia si è espressa in questa direzione, in perfetta continuità con i governi precedenti. Una lettera aperta alla Ministra Grillo: “Dov’è finito il vento del cambiamento?”

Read More
Autore: Giacomo Galletti 

La povertà come scelta politica

La povertà come scelta politica

The Lancet denuncia la rottura del contratto sociale post-bellico, di cui l’NHS è (era?) il riferimento più riconoscibile; denuncia lo smantellamento dei servizi pubblici; denuncia il mutamento degli stessi valori costitutivi della società britannica, interpretando le azioni politiche come pericolose addirittura per l’identità sociale e culturale nazionale. Denuncia il tradimento delle idee liberali di Beveridge! Il problema non è più economico (sostenibilità del Welfare), è identitario, e si risolve attraverso la strenua ed insistita difesa dei valori e dei principi costitutivi del tessuto sociale Britannico da un’aggressione costante da parte della volontà politica.

Read More
Share on Facebook Tweet Share on Google Plus Email
Produzione e realizzazione:
Think2it
Il Pensiero Scientifico Editore
Ricevi questa newsletter perchè sei iscritto alla mailing list del sito.
Per non riceverla più, clicca qui